mamme in tv: o Madonne del latte o megere

Programmi televisivi recenti:
- " Quattro mamme", 4 sante donne si confrontano sui rispettivi metodi educativi.
Scambiandosi francescane perle di comprensione...
- "Chi veste la sposa", la futura sposa deve decidere se indossare l'abito scelto dalla mamma o dalla futura suocera. Riuscendo a parlar male di entrambe.
- "Quattro matrimoni in Italia", quattro spose partecipano ai matrimoni delle altre tirando gavettoni di merda, metaforici (almeno per le puntate che ho visto fino ad ora).

In tutto questo, i mariti/padri?
Sostanzialmente non pervenuti.
E mi chiedo: ma perché?
Perché il ruolo delle stronze/acide/criticone/insoddisfatte viene sempre affibbiato a noi donne?
Non si sottolinea l'altra faccia della medaglia: il peso e l'onere, spesso sbilanciato, nella crescita dei pargoli,
nell'organizzazione dei matrimoni (io non faccio testo. Il mio era così chic che il pezzo forte era il cane con un grosso fiocco rosso) , e, come ben sappiamo noi mamme wanderlastate, nell'organizzazione dei viaggi?


Perché i " brava!" sono sempre meno dei " 'sta stronza"?