Il Palio di Siena: cosa fare con bambini




Il PALIO di SIENA si corre due volte l'anno: il 2 luglio e il 16 agosto.


Tenete conto che da luglio 2017 l'accesso alla Piazza il giorno del Palio sarà off limits per i bimbi sotto 12 anni, ma ci sono tanti momenti, oltre alla corsa, emozionanti e incredibili che potrete vivere con i vostri bambini. 
Ecco quali sono, in ordine cronologico (rispettivamente per il Palio di luglio e di agosto):
- il 29 giugno e il 13 agosto, la TRATTA.
Dopo le 12 vengono estratti a sorte i cavalli e abbinati alle varie Contrade che correranno.
È molto emozionante, e i contradaioli presenti in Piazza vi faranno sentire già parte della magia del Palio.
Appena il cavallo viene assegnato, il barbaresco (colui che accudisce il cavallo fino alla fine del Palio) lo accompagna nella stalla della Contrada.
In serata si corre la prima prova in Piazza.

- il 30 giugno e il 14 agosto: due prove coi cavalli in Piazza, una la mattina ed una in serata.

- il 1 luglio e il 15 agosto, ancora una prova mattutina ed una serale, la cosiddetta PROVA GENERALE, che sarà preceduta dalla prova della Carica dei Carabinieri a cavallo.

- il 2 luglio e il 16 agosto, finalmente si corre il PALIO!
È difficile spiegare quali emozioni sappia suscitare, o almeno è difficile per me che scrivo con la grazia di Paperoga, però vi assicuro che ho assistito a tantissimi Pali ma l'emozione è enorme, ogni volta. 


Ecco quali sono le opzioni Svaligiate per assistere al Palio con i nostri nanerottoli: 
- acquistare un posto a sedere sui palchi e vi allego la locandina dei costi.

- altrimenti il Palio si può osservare dalle finestre che affittano i posti a pagamento, ma è un'opzione costosissima, che per coerenza con il mio modo barb... ehm, low cost di viaggiare non vi racconterò neppure.
Ed infine, l'opzione che vi consiglio:
- la strada!
Potrete vedere il Palio dentro ad un bar o nel vostro hotel, al fresco,  e poi raggiungere la folla che esce dalla Piazza a Palio finito: perchè lì inizia un'altra festa! Perchè è economica e perchè in mezzo alla gente si respira la vera atmosfera del Palio!

Non sottovalutate, soprattutto con bimbi piccini, la tratta e le varie prove per vivere l'atmosfera e l'entusiasmo che pervadono Siena, nei giorni che precedono il Palio: molto meno folla e ore sotto il sole!




Voglio ringraziare il Consorzio per la Tutela del Palio di Siena ed Elisa Lovati,
che mi hanno cortesemente fornito parte del materiale fotografico presente
e l'Ufficio Palio del Comune di Siena.