Barcellona: vacanza con bambini

Barcellona, divertente, solare, adattissima a girellare coi nanetti.
Noi in 5 giorni ce la siamo goduta ben bene.


Ecco sciuè sciuè, i nostri immancabili, i miei "FAB 10" por vos otros:
- Passeggiata sulla Rambla, salutino alla statua di Colombo (ah!  questi liguri!), artisti di strada a non finire: bellissimi!
( M Catalunya o Liceu)

- In zona della Rambla, immancabile un assaggio di paella e degli ottimi frullati della Boqueria
(M stesse fermate della Rambla)


- Parc Güel, se avete i nanetti in passeggino, come l'avevamo noi, usate la fermata della metro Vallarca, così potrete salire con le scale mobili ed accedere alla parte alta del Parco. Per i bimbi è uno spasso, per i grandi pare una favola.
Prendetevi tempo, una mattinata o un pomeriggio. Mi raccomando tutti in fila per la foto accanto ramarro blu!
(M Vallarca)

- Passeggiata sulle orme di Gaudì ammirando Casa Batllò e la Pedrera, potrete intanto rifarvi gli occhi nella via dei negozi chic
(M Pasiag de Gracia)

- Lo Zoo! La struttura è desueta, ma una giornata indimenticabile sarà garantita: il figlio di Fiocco di neve (il famosissimo gorilla albino) è un vero pazzo, noi gli abbiamo visto fare "cose che voi umani...", inoltre ci sono dei bellissimi laboratori da fare con i pargoli che fanno capire a grandi e piccini quanto i primati siano stupefacentemente simili a noi!
Obbligatoria la foto molesta alla riproduzione del fu Fiocco di neve...
(M Barcelloneta)


- Sagrada : finalmente un luogo meraviglioso ed incompiuto che vi farà comprendere che anche i lavori affidati a casa a vostro marito non sono poi così parziali e frammentari, ma soprattutto vi donerà la speranza che un giorno qualcuno pagherà un biglietto anche per visitare i nostri mobili del giardino da verniciare...
Piacevole anche per i nanetti con le loro cuffie audioguida e fate i biglietti su internet per evitare la fila.
(M Sagrada Familia)

- Il Barri Gotic, tanti turisti, tanta musica di strada, bancarelle e una bellissima atmosfera nel cuore medioevale della città.
(M Catalunya)
- Passeggiata in spiaggia, un evergreen con i pupi, tanto più che il clima a Barcellona non è quasi mai rigidissimo.
(M Ciutadella)
- La Paradeta: cene indimenticabili, e non ho usato un aggettivo a caso.
Pescheria tradizionale (ma senza puzza), dove la sera cucinano il pesce che voi scegliete dalle loro cassette al bancone. Ovviamente in cucina non troverete Cracco.
Voi non potete saperlo ma mentre scrivo sbavo...
Ce ne sono 3 in giro per la città, ecco le loro fermate metro:
(M Sagrada Familia - Jaumè - Espanya)


VOLO: con Ryanair Pisa - Barcellona Girona
120 €
SPOSTAMENTI A/R AEROPORTO: abbiamo utilizzato il bus da Girona alla stazione degli autobus di Barcellona.
HOTEL:Ayre Hotel Granvìa, finalmente siamo stati anche noi in un hotel figo.
A due passi da M Espanya. Trovato un ottimo prezzo su booking.
circa 130 a notte
MUSEI: Parc Guell 7 € ad adulto, bimbi gratis sotto i 6 anni
Sagrada Familia 15 € ad adulto, bimbi gratis fino a 11 anni.
METRO: ogni corsa costa oltre 2 €, caruccia..
noi abbiamo acquistato un T10
CIBO: Il cibo a Barcellona è squisito ed estremamente economico.



Potrebbe interessarti anche:

Segunda feira de Lisboa

Bruxelles: un fine settimana wow!

Berlino a gennaio: un freddo porco!