cosa portare in vacanza: gli essenziali per i bimbi


Ho visto cose che voi umani...

Ho visto cariolate di medicine per andare 7 giorni a Rapallo, che neanche nei cargo di Medici Senza Frontiere.
Ho visto distese di abiti per la valigia di una 4enne, che neanche nella cabina armadio di Paris Hilton.
Ho visto le valigie che prepariamo noi mamme, insomma... ma con gli anni mi sono addottrinata e in viaggio riesco a far assurgere a nuova vita anche dei pedalini sporchi.

Ma ecco qui i veri indispensabili da portare in viaggio:
- farmaci: noi seguiamo i consigli del nostro pediatra e per partire serene ci atteniamo alla "regola dei santissimi 5", ovvero Tachipirina, Bentelan, antibiotico, fermenti e antistaminico.
- abiti, pochi, tanto non li indosserete mai tutti.
Inoltre esistono lavatrici a gettoni e negozi che vendono abbigliamento anche nella meta prescelta.
Non dimentico mai pantaloni tipo leggins (comodissimi per i viaggi in aereo), cappellino per la  pupa, foulard ampii da usare durante il volo, magliette da usare a strati e giacche a vento... e faccio sempre del mio meglio per non dimenticare le mutande, questo sì.
Alla mutanda pulita tengo moltissimo 😂
- scarpe, ho usato il plurale solo perchè si tratta di partenze in famiglia, perchè le scarpe ammesse sono solo quelle che si hanno ai piedi: vecchie, collaudatissime, più comode del lettino del massaggiatore.
Se fanno schifo non importa, tanto poi in foto si potranno sempre tagliare.

- giochi per i bimbi: per viaggi molto lunghi, niente di meglio che quadernini e pennarelli (io compro quelli piccini, 1€ da Tiger ), adesivini, scacchi magnetici, o il tablet con i cartoni animati.
Ma non tutti assieme, e non scordiamoci che da piccine stavamo per ore sedute in macchina a guardare le targhe delle auto che passavano...
e siamo tutte vive e anche dei gran pezzi di mamme!


Ricordate: quando viaggiate con il solo bagaglio a mano, utilizzando gli zaini potrete evitare l'imbarco coatto nel caso di poco spazio nelle cappelliere (di solito imbarcano solo i trolley), e non correrete il rischio di multe per il volume esagerato dei bagagli, dato che sono "flessibili" e quindi entrano comodamente nei famigerati misuratori per valigie.



Potrebbe esserti utile:

Quali farmaci portare all'estero con bambini

I pannolini all'estero

Bambini: mangiare all'estero!