Gruppi social: litigare ferocemente

Care Svaligiate, io vi capisco.
Sono come voi.
Capita a tutte.

Come cosa? Litigare come belve con sconosciute su gruppi social!



Ci sono giorni in cui (sul divano, in tenuta da guerra: ciabatta, calzettone di spugna e pinza per capelli), cariche come un treno indiano, belligeranti come un Russell Crowe nel 'Gladiatore', zen come Sgarbi, mansuete come un ultras, docili come un drago di Komodo,
decidiamo di rispondere ad una sconosciuta che non coglie la nostra raffinata ironia o che osa dire che le figlio munite devono andare in vacanza a Cervia.

Ecco, si dice che tra i Guelfi e i Ghibellini tutto ebbe inizio così...

Ma per fortuna ci sono io, che vi andrò ad elencare una saggia alternativa a questa incivile e infruttuosa attività: scaricate tutta la vostra rabbia sul coniuge!

Attendete il suo rientro a casa e, senza un perché, basta un pretesto qualsiasi tipo
"Scusa ma ti sembra normale entrare in casa e sorridere a quel modo?", purché recitato con tono drammatico e enfatico (mi raccomando il tono di voce è fon-da-men-ta-le!) e poi iniziate a recriminare random, vale tutto: dalla volta in cui non si è accorto del vostro rouge noir appena steso sulle dita dei piedi, alla volta in cui osò chiedervi se, nella foto della III liceo, eravate voi a sorridere ebeti nonostante la capigliatura leonina.
Ripeto: vale tutto!
Tanto i mariti non si ricordano mediamente nulla che sia antecedente al primo gennaio 2008 o, per i più sportivi, dal rigore sbagliato da Baggio nei mondiali del 1994, quindi potete star serene.

Tengo a sottolineare che questa pratica, oltre che apportare un forte afflusso di ossitocina, ci permette di tenere il muso per 2/3 giorni senza bisogno di altre spiegazioni e di ottenere, di conseguenza, via libera all'acquisto di svariati biglietti aerei.

Provare per credere!

N.B.  NESSUN  CONIUGE È STATO SOTTOPOSTO A MALTRATTAMENTI PER LA STESURA DI QUESTO POST.






Potrebbe interessarti anche:

Mamme e gruppi WhatsApp

Il passaporto delle mamme

Sex and the holidays