San Marino, San Leo e la Santissima piadina: vacanza con bambini




Avevo bisogno di due giorni via da casa, la nana di vedere un pò d'Italia ma anche di una nuova bandierina (e con San Marino, dopo il Principato di Monaco e il Vaticano purtroppo me le sono giocate tutte le 'bandierine facili'), quindi mi sono preparata con San Marino e San Leo e, udite udite, ci sono piaciute tantissimo!!!

Ecco gli irrinunciabili secondo quella santa donna dell'Emilia, a SAN MARINO:
- Passeggiata per il centro storico: piccino piccino ma un vero babbà!
Divertente per i piccoli che si arrampicano ovunque e fanno foto a manetta.
Un pomeriggio pieno per la passeggiata lungo le tre torri, con salita alla Rocca, passando per il Passo delle Streghe (dove godrete di una vista indimenticabile e di vertigini traumatizzanti se, come me, soffrite della sindrome del gattino sull'albero)


Poi foto foto foto anche in Piazza della Libertà e giratina in funivia.

- Esperienza  mistica e tappa OBBLIGATA: piadina da Hocus Pocus, 'na roba ma 'na roba ma 'na roba... vabbè voi provate e poi mi direte! È un chiosco subito prima del Passo delle Streghe, dove oltretutto sono anche carini e cortesissimi...ma io credo che ci tornerei anche se mi avessero dato fuoco alla macchina, perchè la piada lì è 'na robaaaa!
Scusatemi, torno in me.
- Cambio della Guardia, solo nella stagione estiva, ma noi che abbiamo più culo che anima, siamo capitati nel giorno dell' insediamento dei Capitani Reggenti (i Presidenti della Repubblica Sanmarinesi), che avviene ogni 6 mesi e che questa volta per la prima volta nella storia della Repubblica di San Marino sono DUE DONNE!
Quindi con somma fierezza e diletto mio e di Artemisia abbiamo goduto della cerimonia in Piazza della Libertà, con tanto di fanfara, militari in alta uniforme, spari dei cannoni e giuramento dei Capitani Reggenti... e sempre W LE DONNE!

Dimenticavo, a San Marino oltre che a trovar da far chiacchiera ad ogni angolo perchè sono ospitalissimi, simpaticissimi, sorridentissimi, convivialissimi ed amabilissimi sono anche attenti a far sentire i benvenuti i cani: molti locali li accettano, non parlo solo di bar ma anche di alberghi, e ogni 4 passi fuori dei negozi si trovano ciotole piene d'acqua per dissetare i pelosi.
(comunque per info più serie delle mie, ma meno simpatiche, www.visitsanmarino.com)

Passiamo alla nostra giornata a SAN LEO: se quel popò di uomo di Umberto Eco l'ha definita la città più bella d'Italia, potevo io evitare di passarci almeno un giorno?
Care mamme qui parliamo di un borgo incantevole, nel quale ti aspetti di sentire urlare "stooooooop! buona la prima!" da un momento all'altro perchè pare un set cinematografico, e invece nooo!
Non solo pulitissima, bella bella bella in un modo assurdo, con una fortezza che vi toglierà la favella, ma gli abitanti sono pure gentilissimi e con quella parlata che ti farebbe sorridere anche se ti mandassero 'a cagher', e poi mangi bene, l'atmosfera è rilassata e i pargoli possono correre anche in giro per il centro perchè le auto sono poche e vanno a velocità moderata.



Perdonatemi se mi sono dilungata, ma tutta la sacra famiglia viaggiante è rimasta molto colpita da questo borgo arroccato, ed ecco i miei imperdibili:
- iniziate a gioire entrando in auto dall'unica porta di accesso alla città, parcheggiate nel solo parcheggio del centro (sempre pagamento ma super onesto, tipo 4 € per 24 ore), poi aperitivo o una buona piadina in piazza Dante e girellate per il centro


- La Fortezza, me-ra-vi-glio-sa, imponente e, in alcune zone, inquietante.
Potrete raggiungerla con una camminata in salita tra il verde o con un servizio navetta che parte dalla piazza centrale, ma è fattibilissima anche a piedi coi piccini.
Da ex restauratrice mi ha molto colpito rispetto e la cura nel mantenimento dell'istanza storica della struttura: ben manutenuta senza restauri impattanti ed irresponsabili.
Da mamma mi hanno molto colpito i panorami, le celle, l' armeria, la collezione di attrezzi alchemici e medici e anche le stanze con gli strumenti di tortura, che però hanno disturbato sia me che il mio consorte, mentre la nostra coraggiosa 8enne ne è rimasta incredibilmente affascinata.
In biglietteria potrete richiedere, gratuitamente, un tablet come audio guida.




- visitando la zona verde attorno al Duomo potrete sguinzagliare i pargoli alla ricerca delle scritture rupestri in quella che era un' area sacrificale preistorica.

Per info, www.san-leo.it e c'è anche un numero verde per le info turistiche 800 553 800...
ma quante ne sanno questi romagnoli!!

HOTEL: 100 eurini, spesi bene.
Hotel Rosa in centrissimo a San Marino, ottima colazione, meravigliosa accoglienza che solo in questa parte d'Italia abbiamo trovato.
MUSEI: Museo civico della Fortezza di San Leo (vedi link qui sopra)
25€
CIBO: piadine strepitose come se non ci fosse un domani, e qualche ristorante (che però non vi consiglio).
80 euro

( I prezzi sono relativi al nostro soggiorno complessivo, 2 giorni per 2 adulti e una 8enne)



Potrebbe interessarti anche:

Gargano: goderlo con bambini

Un sacher Vienna!

Bruxelles: un fine settimana wow!

Segunda feira de Lisboa