Gargano: in vacanza con bambini


Mio marito è pugliese, quindi ogni anno si torna in Gargano (il paradiso Terrestre dove il pesce non nuota gaudente, ma viene fritto).
Ecco cosa questi 10 anni di matrimonio/vacanze in Puglia mi hanno fato scoprire
(oltre al fatto che ti aprono la portiera della macchina solo prima di sposarti, dopo solo con l'auto in movimento... ma non divaghiamo!)
Ecco gli irrinunciabili dell'Emilia:




- La Foresta Umbra, una vera manna!
Sia per trovare fresco, ombra e quiete anche nelle giornate più torride, sia per sguinzagliare i pargoli:
il problema sarà riprenderli! Perchè questo posto è spettacolare: ci sono i daini cui potrete dare a mangiare (il cibo lo potrete acquistare nel Museo Naturalistico della Foresta Umbra), un laghetto coi pesciolini, le sculture tra gli alberi, le casette, un trenino, tutto in legno, i membri del Corpo Forestale a cavallo, le panche per i pic-nic... insomma io solo a scriverne ho voglia di tornarci.


Monte Sant'Angelo, sulla strada per la foresta umbra, potrete godere dell'atmosfera del Santuario di San Michele Arcangelo con affreschi emozionanti, oltre che del miracolo bianco del rione Junno
(Assaggiate il pane al pomodoro! Parola della mitica mamma Andrea)

- Vignanotica, per me una delle spiagge più belle d'Italia. Di certo quella che amo di più.
Non c'è sabbia solo ciottoli quindi organizzatevi con ciabattine da lasciare in riva e con scarpette da far indossare ai nanetti; l'acqua è bassa per un breve tratto e poi diventa immediatamente profonda, ma con mamma e papà in zona non ci sono problemi e comunque giocare con le chiappette a mollo sui sassolini bianchi è fichissimo!
Il top comunque sarà la discesa dai parcheggi a pagamento (circa 7€ per l'intera giornata) alla spiaggia: pulmini scassatissimi ma troppo troppo divertenti!

Fontana delle Rose, nel comune di Mattinata, una spiaggia di sassi chiari e acqua cristallina, simile a Vignanotica ma senza le rocce bianche a strapiombo sul mare.


- La Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto, struttura medievale a pianta quadrata.
La costruzione in metallo all'esterno riproduce con delicatezza e creatività l'antica chiesa romanica, ormai perduta.
Ho fatto la seria, ora posso dire che fotografare la nostra pargola lì al tramonto mi ha fatto tremare le ginocchia: quindi " iate a vedè!"

- Peschici, con le sue strade ripide e con panorami pazzeschi, le spiagge di sabbia e i trabucchi.

- Vieste, un gioiellino, va vista: ha due nei, il primo è che è un pò hard da girare col passeggino, il secondo è che vendono bellissimi fischietti di terracotta con cui i vostri amati figliuioli vi frantumeranno... diciamo i timpani, dai...

- Il parco dei dinosauri a Brogo Celano: possibilità di visita guidata o di sguinzagliamento della prole. 

- Il castello di Manfredonia: la nostra nana da piccola rimase incantata dalla visita anche grazie ad una guida che la rese molto partecipe.

-  Il gelato di Tommasino, nel chiosco in fondo al corso Manfredi a Manfredonia.

- Posso concludere con la frittura di pesce di mia suocera?
Ma quella col ciufolo che la condivido con qualcuno!









Potrebbe interessarti anche: