Intrattenere i bambini in aereo: giochi e trucchetti




Quando la mia prole era piccina ammetto che sognavo di portare dell'oppio da mettere nel biberon, tanto ero attanagliata dal terrore che partisse con qualche dramma stile "la Callas mi fa i vetri il giovedì mattina, 'na principiante", poi in effetti mi sono resa conto che l'attesa e la preparazione del volo erano ben peggiori del volo stesso.
Ho comunque sempre portato con me: pennarelli (lavabilissimi per evitare disegni rupestri sui sedili degli aeromobili che ci ospitavano), librettini da impiastricciare, piccoli album con stickers, ma soprattutto acqua da fargli bere a piccoli sorsi (perché generalmente il vero dramma in aereo poteva essere il mal d'orecchie), mentre ora che la pargoletta è cresciuta, ho trovato la pace zen con una scacchiera magnetica che ci aiuta a passare il tempo durante gli intercontinentali.
Detto questo, ecco il MA! credo che il miglior modo per intrattenere i nostri flying kids sia renderli partecipi della meraviglia che li circonda, non parlo naturalmente del signore che si scaccola al 22 J (anche se la derisione dei vicini zozzi ha sempre il suo porco fascino...), ma delle nuvole fuori dal finestrino, dei tramonti o di 'Cicogne in missione' sulla tv del suo posto a sedere.

Mi sono resa conto che sommergerla di giochi e passatempi, la rendeva solo più agitata ed ansiosa di provarli tutti, mentre anche la mascherina sugli occhi e la musica classica nelle cuffiette del suo sedile, erano un ottimo modo per far passare le ore, ma ammetto di essere una mamma fortunata (almeno nel frangente delle ore trascorse in cabina).

Concludo con un "take it easy" perchè banalmente, se siamo tranquille noi lo sono anche loro e comunque nella peggiore delle ipotesi, individuate i posti dei viaggiatori che vi scrutavano con aria arcigna al gate e sguinzagliategli contro la prole esagitata nel bel mezzo della notte!
Almeno avranno una ragione tangibile la prossima volta che guarderanno con odio una famiglia con pupi al prossimo imbarco!
TIE'!




Potrebbe interessare anche:

Organizzare un viaggio con bambini: i timori INUTILI delle mamme!

cosa portare in viaggio: gli essenziali con bambini

Volare con bimbi: le compagnie aeree