Gole del Verdon, Nizza e il Principato di Monaco: viaggio super con bambini




Se, come me, capitate nel Ponente ligure e avete voglia di una botta di "vado all'estero" o " non vesisto lontano dalla Costa Azzuvva", saltate in auto e partite!
Noi abbiamo fatto 3 giorni di girelli: Nizza, poi siamo saliti fino al Verdon e tornando a casa, potevamo evitare di fare una sosta nel Pvincipato di Monaco? ...ma certo che no! noi mamme chic non vesistiamo mai lontane da Montecavlo!
Scusate, mi ricompongo, torno in me.

Ecco gli imperdibili, secondo Emilia:

- Nelle me-ra-vi-glio-se Gole del Verdon, non perdetevi per niente al mondo un giro in pedalò nell'incredibile Lago della Croix
20 euro l'ora


- Sempre nelle Gole del Verdon potrete godere di un panorama mozzafiato, passeggiando fino al Point Sublime: facile da raggiungere anche con bimbi piccini e con il perimetro perfettamente in sicurezza. Per citare uno dei miei miti cinematografici, "bello, bello, bello in un modo assurdo".
               

- Altro posticino dove una passeggiata diventerà un bel ricordo è Moustiers Saint Marie: paesello incantato.


- Sulla strada tra l'Italia e la Provenza, obbligatoria una tappa a Nizza: una bella passeggiata sull'incantevole Promenade des Anglais, da dove potrete godere delle bellezze della costa, per poi entrare alla Rotonda a mangiare dei buonissimi macarons e a compiacervi dei fiabeschi interni (una gigantesca  giostra sotto il tendone di un finto circo... un sogno!)
                           

- Nel Principato di Monaco noi abbiamo dedicato un solo pomeriggio... ehmm, la nostra cameva visevvata all'hotel de Pavis questa volta non l'abbiamo utilizzata e abbiamo girellato per centro, tappa da non perdere secondo me è il Giardino Giapponese! Splendido!




HOTEL, Hotel le Belvéderè, dentro la cittadina di Moustier Saint Marie ma con un incredibile panorama sulla vallata, personale cortese, ottima colazione e croissant da urlo
120 euro a notte
(camera x 2 adulti e una 7enne)




Potrebbe interessare anche:

Bruxelles:un fine settimana wow!

Berlino a gennaio: un freddo porco!

Andora e Liguria di Ponente con bambini