Bagaglio a mano e check-in: come sopravvivere anche con bambini


Dear Mamme Svaligiate,
siete anche voi cinture nere di check in?
Sapete tutto su come imbarcare i passeggini oppure appena entrate in aeroporto vi fingete morte sperando di venire trascinate fin dentro l'aeromobile?


Tranqui! Ghe pensi mì a darvi tutte le dritte per salire sul vostro volo fresche come Letizia di Spagna e farvi scendere in tiro come Kate Middleton.

- Prima di tutto cercate di fare sempre il check in on line nei giorni che precedono la data del volo: sia che voliate con le compagnie di linea e ancor più se volate low-cost.
- Controllate sul sito della compagnia aerea le misure del bagaglio e il peso consentito: credetemi le sopra citate Letizia e Kate difficilmente si infilerebbero 2 maglioni, 2 jeans e 2 carzetti de spugna sopra quello che già indossano per non pagare 10 € per ogni kg in eccesso... meglio organizzarsi a casa!
- Arrivate in aeroporto con ampio anticipo, io viaggio sulle 3 ore prima (ma mio marito minaccia ogni volta un TSO).
- Organizzate il vostro bagaglio a mano in modo da avere a portata di mano i liquidi, gli oggetti in metallo, cellulari e tablet, passaporti e stampa dei biglietti al momento dei controlli: così da non perdere tempo per cercarli in valigia.
- Se avete con voi un passeggino o un rialzino per auto, portateli al banco del check in, dove verranno etichettati e poi imbarcati o lasciati con voi fino alla scaletta. Li ritroverete al nastro 'bagagli fuori misura' dell'aeroporto di arrivo.

Una volta posate le terga sul sedile e allacciate le cinture, dovrete sempre avere sempre con voi il necessario per la sopravvivenza (#ramboscanzate): 
foulard, per la feroce aria condizionata
ciabatte o calzini, per non perdere la dignità durante l'operazione di sfilamento della scarpa da  ginnastica e le passeggiate anti-trombo per il corridoio dell'aereo
mascherina e tappi per dormire, mentre tutti intorno a voi russano, urlano o detestano i vostri pargoli
salviette disinfettanti, perchè 'na pulitina alle mani e al tavolino je a vogliamo dà?
passatempi: un quadernino e dei pennarelli lavabili e/o un album di stickers e/o degli scacchi magnetici se i vostri adorati frugoletti sono più grandicelli (tanto poi in volo fracasseranno i maroni a voi, alternando con pausa cartone animato)
per le più fashion, (o quelle con le ghiandole sudoripare caricate a pallettoni) un deodorante e un filo di trucco
un cambio per tutti, in caso il vostro bagaglio imbarcato svanisca come i jeans taglia 42 all'inizio dei saldi
- una grossa dose di capacità di astrazione: perchè ricordate dopo ogni volo c'è sempre una vacanza!
(Almeno il 50% delle volte...)




Potrebbe interessarti anche:

Organizzare un viaggio con bambini: i timori INUTILI delle mamme

Gli essenziali per i bimbi: sempre in valigia

Assicurazione viaggio: quale fare

Intrattenere i bambini in aereo: giochi e trucchetti

Viaggi all'estero con bimbi: cosa mangiare

Pasti in aereo: come far sopravvivere i bambini

A scuola: il resoconto dei viaggi