Parchi del Canada: in Quebec con bambini


Care Mamme Svaligiate,
in 14 giorni trascorsi in Quebec abbiamo visitato molti parchi nazionali e vi racconterò cosa offre ogni parco in particolare e dove soggiornare per visitarlo.
Sappiate che facendo il gioco delle associazioni io, al sentire la parola "Canada", parto con un sorriso inebetito simile a quello che mi compare quando vedo Filippo Timi sullo schermo, a cui seguono le immagini di strade deserte, balene che soffiano a pelo d'acqua, laghi cristallini e un orso nero che mi attraversa la strada: ovvero tutte fotografie che solo l'Alzheimer potrà, forse un giorno, strappare dal mio ippocampo.
Detto questo, ecco tüüüüütte le indicazioni per visitare le principali città del Quebec e alcuni dei suoi più bei parchi nazionali, partendo da Montreal e spostandosi a nord, fino alla Gaspesie, percorrendo sia la zona ad ovest del fiume San Lorenzo, che quella ad est, arrivando nei fiordi per vedere tantissime balene, bianchissimi beluga, foche e anche un enorme squalo bianco!

Ecco i parchi nazionali canadesi che abbiamo visto, in rigoroso ordine di successione:

- Mont Tremblant National Park, il nostro primo parco nazionale visitato: il parco in sé non è imperdibile, nonostante le cascate (Chute aux rats) che piaceranno ai pargoli, ma la cittadina accanto alla quale abbiamo soggiornato (Saint Donat) è stato un tuffo nella vita di un tipico paesino canadese, oltre a regalarci l'indimenticabile esperienza di un orso nero che ci ha attraversato la strada... fi-ga-ta!
In caso di pioggia si può optare per una giratina alla rinomata stazione sciistica di Mont Tremblant.
Dove dormire: abbiamo soggiornato in un eccezionale B&B: la tana dell'orso, a un passo dall'entrata del parco nazionale, colazione indimenticabile, tutto incredibilmente pulito, proprietari simpatici e disponibili, il nostro B&B preferito durante tutto il soggiorno canadese, insomma consigliatissimo!
Biglietto d'ingresso al parco: $ 17.50 x 2 adulti, bambini free.



- Park National de la Jacques Cartier: certamente il parco paesaggisticamente più bello che abbiamo visto nel Paese; a meno di 30 minuti di auto da Quebec City, un vero incanto.
Tutto curatissimo, dai sentieri all'angolo ristoro: assolutamente perfetto, mettetelo in lista; c'è anche la possibilità di affittare una canoa per uscire a pagaiare.
Dove dormire: noi a Quebec City abbiamo scelto l'Hotel Classique, splendida struttura, con garage, piscina e le santissime lavatrici e asciugatrici, che nel mezzo di un viaggio on the road sono una necessità irrinunciabile, ma senza la prima colazione... i B&B canadesi ci sono piaciuti di più rispetto agli alberghi eleganti.
Biglietto d'ingresso per il parco: $ 17.50 x 2 adulti, bambini free.



- Parco Nazionale dei fiordi di Saguenay: splendidi panorami (di cui il Canada non difetta affatto) e il primo incontro con le stupefacenti, enormi insenature dei fiordi del fiume Saguenay.
Durante il tragitto da Saguenay verso Tadoussac non perdetevi una sosta nell'incantevole villaggio di Sainte-Rose-du-Nord, che è di strada e merita la visita!
Dove dormire: noi abbiamo scelto un B&B a Saguenay, il petit manoir (ecco il link: auptitmanoir), dove le camere erano pulitissime, dall'arredamento discutibile ma con un'ottima prima colazione preparata dal simpaticissimo Normand, da gustare nel suo accoglientissimo soggiorno, inoltre c'è una bella terrazza e un giardino sul retro con una piccola cascata che ai bimbi piacerà di certo!
Biglietto d'ingresso al parco: $ 17.50 x 2 adulti, bambini free


(nella foto qui sopra il pontile di Sainte-Rose-du-Nord)


- Parc National Fjord-Saguenay, qui siamo nella capitale mondiale delle balene, ovvero a Tadoussac, il fulcro di tutto il nostro viaggio e non siamo rimasti delusi: la cittadina è incantevole e abbiamo visto così tante balene e beluga nei nostri tre giorni trascorsi qui da restare senza parole!
Le attività da fare a Tadoussac sono diverse, e vi racconto tutto qui: Quebec: whale-watching a Tadoussac con bambini
Dove dormire: noi abbiamo scelto l'Hotel Beluga, centrale, con camere ma ampie, moderne ma senza prima colazione, la reception offre ovviamente il servizio di prenotazione per le uscite in barca con relativo servizio navetta davanti all'hotel per arrivare fino al Centro Crociere per l'avvistamento balene.
Biglietto d'ingresso al parco: $ 17.50 x 2 adulti, bimbi free.




- Parco marino Saguenay-Saint Lawrence: il luogo del Quebec in cui abbiamo visto più balene in assoluto!
Bastava restare seduti sugli scogli e, in gruppo, ti sfilavano davanti sfiatando e soffiando magnifiche balenottere minori (le vere protagoniste nel mese di giugno): qui ho vissuto il momento di viaggio più bello della mia vita.
Il parco è diviso in due sezioni distaccate ma comodamente raggiungibili in auto:
- quella di Les Bergerronnes, piccolina nel suo sviluppo terrestre, come lo è la sua caffetteria e il museo, ma c'è un bellissimo faro, accanto al quale i bambini potranno spassarsela nell'area giochi; poco importa comunque perché qui si sta con gli occhi incollati verso il blu ad attendere gli spruzzi!
- quella di Les Escoumins che ha invece un museo favoloso, con tanto di sala cinematografica dove vedere dei documentari sulla fauna dei fiordi e un piccolissimo acquario.
Per gli appassionati è possibile effettuare delle immersioni di gruppo... io dopo aver visto un great white ho eroicamente ed immediatamente declinato.
Biglietto d'ingresso $ 15.60 x 2 adulti, bimbi free




Ricordate la prenotazione del traghetto per la traversata che può avvenire da diversi punti, noi abbiamo fatto da Forestville a Rimouski: adulto $ 26, bambino da 6 a 11 anni $17, auto $50.
Prenotazione dal sito www.traversier.com oppure telefonicamente allo 1 800 973-2725: fatelo in anticipo soprattutto in alta stagione turistica perchè i posti auto sono limitati.


- Parc National di Bic: un vero angolo di paradiso dove le foche in estate (in agosto) vanno a riposare sugli scogli; alla cassa facendo il biglietto, è possibile anche affittare delle biciclette con cui girare per i sentieri.
Sempre tutto perfetto e curatissimo, come in tutti i parchi visitati; il museo è forse quello che ci è piaciuto di meno nonostante fosse all'interno di un enorme vecchio fienile, ma i panorami sono stati mozzafiato e siamo ripartiti con il magone di non aver avuto un giorno in più a disposizione per passeggiare ancora su questi sentieri e su queste spiagge.
Dove dormire: per soggiornare a 1 solo km dall'entrata del parco e vivere l'esperienza del viaggio on the road dormendo in un vero motel, noi abbiamo riposato le stanche membra al moteldubic, prezzi modici, camere pulite e la possibilità di avere la pizza (scrausa) consegnata in camera oltre, ovviamente, alla prima colazione.
Biglietto d'ingresso al parco: $ 17.50 x 2 adulti, bambini free






Ti potrebbe aiutare anche:

Quebec: whale-watching a Tadoussac con bambini

Cosa fare prima di partire per il Canada

Quebec: curiosità e tutto quello che dovreste sapere

Come richiedere l'eta per il Canada

Montreal sotterranea con bambini

Cosa fare a Montreal con bambini

Come richiedere l'esta per gli Usa

New York: vacanza con bambini

Russia: Mosca e San Pietroburgo con bambini

Tokyo con nanetta




Commenti